LA NORMA ISO UNI EN 1090

Dal 01/07/2014 è obbligatoria la Norma EN 1090-1:2009 + A1:2011 per l’immissione sul mercato degli elementi strutturali in acciaio e alluminio. Pertanto, per i produttori di carpenteria metallica non varrà più l’attestazione di avvenuta dichiarazione dell’attività di Centro di Trasformazione di carpenteria metallica.

La Direttiva Europea 89/106/CEE (Direttiva Prodotti da Costruzione-CPD) ha introdotto in tutta Europa l’obbligo di Marcatura CE per la produzione e commercializzazione di ogni materiale da costruzione ovvero di quei materiali destinati ad essere incorporati o installati in maniera definitiva nel Costruito. La Norma Armonizzata EN 1090-1: “Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio. Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali” attiene alla valutazione della conformità del controllo della produzione in fabbrica dei componenti strutturali in acciaio e alluminio e si rivolge alle aziende che immettono sul mercato prodotti metallici strutturali. Il campo di applicazione della EN 1090-1 comprende i trasformatori di componenti in acciaio e in alluminio utilizzati in diversi tipi di opere:

  • capannoni,
  • intelaiature per edifici residenziali o uffici,
  • ponti in acciaio e calcestruzzo,
  • viadotti,
  • tralicci,
  • stadi,
  • grandi spazi espositivi,
  • scale di sicurezza,
  • piattaforme,
  • strutture portanti in genere,
  • miglioramenti antisismici,
  • tettoie,

Gli elementi possono essere utilizzati direttamente nelle opere o essere incorporati nelle stesse dopo essere stati assemblati. La norma si applica alle produzione in serie e non. Per differenziare i requisiti tecnici a seconda della complessità dei componenti la norma introduce 4 classi di esecuzione: dalla classe 1 per le opere cosiddette semplici, con rischi moderati legati a eventuali collassi o fallimenti, fino alla classe 4, che si riferisce a strutture particolarmente complesse con importanti implicazioni riguardo la sicurezza.

Quindi il Fabbricante è tenuto ad implementare un Sistema di Controllo del Processo di Produzione di Fabbrica (FPC) e ad effettuare Prove in conformità alla Norma Armonizzata di riferimento. La conformità di tale sistema di controllo (Factory Production Control) deve essere poi certificata da un Organismo Notificato. Al termine di questo percorso, il Fabbricante può apporre sul prodotto la Marcatura CE.
La base della Marcatura CE ai sensi della Norma EN 1090-1 è quindi costituita da:

  • Una Dichiarazione di Prestazione redatta dal Fabbricante.
  • Un Certificato di Conformità del Controllo di Produzione in Fabbrica emesso dall’Organismo Notificato.
© Copyright 2019 offroadsrl.it - All Rights Reserved. by OFF ROAD S.r.l